gazzetta-ufficale
0

La pubblica amministrazione “non è per i giovani”

La “vecchia” pubblica amministrazione, potremmo davvero definirla così. Si perché in Italia, se i giovani hanno poche possibilità di trovare lavoro nel privato, nel pubblico diventa quasi un sogno irrealizzabile. La causa è il blocco delle assunzioni, con il solo scopo di tagliare i costi, che ha contribuito a far diventare il settore quasi una casta chiusa, dove per le nuove generazioni non c’è posto.
Falcone_e_Borsellino
0

In memoria di Falcone e Borsellino

Dopo venticinque anni dalle bombe che fecero strage di Giovanni Falcone (23 maggio 1992) e Paolo Borsellino (19 luglio) e delle donne e degli uomini delle scorte, si commemorano oggi, con cerimonie ed iniziative, il loro lavoro di magistrati, il loro impegno contro la criminalità organizzata, la loro attività antimafia. Perché le ricorrenze aiutano a tenere viva la memoria.
Manchester, attentato
0

Manchester, strage al concerto dei teenager

Un kamikaze si fa esplodere all’Arena dove era in corso la performance della popstar internazionale Ariana Grande. Tante vittime fra giovani e giovanissimi. Allerta in tutta Europa e a Roma, dove è in arrivo Trump.
famiglia
0

Oltre le vecchie classi c’è un’Italia complessa che attende risposte

La fotografia dell’Italia, scattata dall’annuario statistico dell’Istat, tratteggia, quest’anno, un quadro sociale decisamente originale. A venire meno – secondo questa analisi - sono infatti le storiche divisioni sociali, costruite intorno alla distinzione borghesia/classe operaia, così come ci sono state trasmesse dalla cultura d’impronta ottocentesca, nel segno – si può leggere nel “Rapporto” – di una “complessità” del mondo del lavoro, che “ha fatto sì che le diversità aumentassero, acuendo di conseguenza non solamente le diseguaglianze tra le classe sociali, ma anche all’interno di esse”.
Capone a Class CNBC 15.05.17
0

Alitalia: il segretario generale ospite di Class CNBC

“Siamo molto preoccupati perché il piano che avevamo negoziato insieme a Cgil, Cisl, Uil e associazioni di piloti e assistenti di volo era il massimo raggiungibile per la sostenibilità dell’azienda e contemporaneamente rispondeva ad alcuni parametri. Il commissariamento pone problemi diversi”