Crisi ucraina, incontro Blinken-Lavrov a Ginevra

Crisi ucraina, incontro Blinken-Lavrov a Ginevra

Il faccia-a-faccia è in programma venerdì Il segretario di Stato americano, Antony Blinken, e il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, si incontreranno venerdì a Ginevra. Obiettivo del faccia-a-faccia: provare a stemperare le tensioni (crescenti) tra la Russia,...
Parlamento europeo, Roberta Metsola è la nuova presidente

Parlamento europeo, Roberta Metsola è la nuova presidente

«Onorerò Sassoli battendomi sempre per l’Europa» L’eurodeputata maltese e componente del Ppe, Roberta Metsola, è stata eletta, al primo turno, presidente del Parlamento europeo. I voti favorevoli sono stati 458 (il numero di votanti è stato 690, le schede bianche e...
Corea del Nord, nuovo lancio di missili a corto raggio

Corea del Nord, nuovo lancio di missili a corto raggio

Pyongyang intensifica i test, il quarto da inizio anno Seul riferisce di un nuovo lancio, già il quarto da inizio anno, di due sospetti missili balistici da parte della Corea del Nord. Il Comando di Stato maggiore congiunto sudcoreano ha spiegato, stando al resoconto...
DURA LEZIONE

DURA LEZIONE

Ue bacchettata su migranti e richiedenti asilo. Human Rights Watch: «In più di un’occasione abbiamo visto che l’impegno dell’Unione europea sui diritti umani tende a vacillare quando il gioco si fa duro» Nel rapporto annuale Human Rights Watch (la...
Osce: rischio di guerra maggiore degli ultimi 30 anni

Osce: rischio di guerra maggiore degli ultimi 30 anni

Nulla di fatto al Consiglio Nato-Russia di ieri «Sembra che il rischio di guerra nell’area Osce sia oggi maggiore che mai negli ultimi 30 anni». Questo l’allarme lanciato a Vienna dal ministro degli Esteri polacco Zbigniew Rau, nel suo discorso d’inaugurazione della...
Uk, Johnson si scusa per il party a Downing Street

Uk, Johnson si scusa per il party a Downing Street

Ma l’opposizione attacca: «Si dimetta» «Voglio scusarmi con tutto il cuore, avrei dovuto interrompere l’evento». Il premier britannico e leader conservatore, Boris Johnson, si è scusato in Parlamento per quello che è stato ribattezzato il “party gate”, legato a un...