Il blitz in una gioielleria. Non ci sarebbero feriti

Spari al centro commerciale Roma-Est, dove due uomini a volto coperto hanno fatto irruzione in una gioielleria posta al secondo piano del complesso e, dopo aver minacciato le commesse, hanno trafugato preziosi dalle vetrine per poi fuggire. Il colpo è stato commesso mercoledì mattina poco prima delle 11 e, secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni, i rapinatori avrebbero esploso alcuni colpi di arma da fuoco. Colpi ai quali avrebbe risposto la vigilanza in servizio nel centro commerciale. Non ci sarebbero feriti. A indagare sulla vicenda è la polizia di Stato che sarebbe riuscita a risalire all’auto dei rapinatori, una punto grigia, trovata abbandonata in zona Ponte di Nona, nella periferia della Capitale. Non è ancora chiaro se siano riusciti a fuggire con i preziosi né a quanto possa ammontare l’eventuale bottino.