Prosegue il cammino delle nazionali ancora in corsa per la finale

Una manciata di ore, appena 48, di riposo e poi le nazionali, ancora in corsa all’Europeo – ne restano soltanto otto, tra le quali non c’è l’Italia, eliminata agli ottavi dalla Svizzera –, torneranno in campo per provare a strappare il pass per le semifinali. Si parte venerdì, alle 18, con il quarto di finale probabilmente con più appeal tra quelli in programma. Il tabellone ha accoppiato infatti la Spagna, la rappresentativa che fin qui ha espresso il calcio migliore, e la Germania, padrona di casa. Alle 21, poi, tocca al Portogallo sfidare i vice campioni del Mondo della Francia.
Sabato, invece, la Svizzera, una squadra che s’è rivelata insuperabile per gli azzurri, incontra l’Inghilterra, reduce da un ottavo di finale da cardiopalmo (al novantesimo, gli inglesi infatti erano in svantaggio contro la Slovacchia). Alle 21 c’è Paesi Bassi-Turchia, un incontro che si preannuncia interessante (sulla panchina turca, ricordiamo, c’è Vincenzo Montella). Secondo quanto prevede il calendario, le semifinali sono in programma il 9 e il 10 luglio – il fischio di inizio di entrambe le sfide è fissato alle 21 – mentre per la finale bisogna aspettare qualche altro giorno, il 14 luglio.