In manette sono finiti otto giovanissimi

I Carabinieri della Compagnia di Monza hanno arrestato otto ragazzi di 15 e 16 anni di età sono stati arrestati per aver picchiato e rapinato più volte coetanei nel parco di Besana Brianza. Le indagini sono scattate nel 2020, in seguito alla denuncia di un giovane che ha raccontato all’Arma di essere stato accerchiato e rapinato dei soldi che aveva con sé. Da li i Carabinieri sono riusciti a risalire ad altri reati simili, arrivando sempre più a stringere il cerchio intorno alla baby gang degli indagati. Il Gip del Tribunale di Monza ha disposto la custodia cautelare degli arresti domiciliari, ordinando il divieto di utilizzo dei social network, di internet e di telefoni cellulari o smartphone.