Smantellato sodalizio con giro d’affari da 250mila euro l’anno

La Polizia di Stato di Treviso ha condotto un’operazione, denominata “Revenge 2020”, che ha permesso di smantellare un giro di droga da 250mila euro l’anno. Sono dodici gli arrestati. Il blitz ha visto in campo oltre cento agenti di polizia. L’indagine della Squadra mobile di Vercelli ha identificato il capo del gruppo che oltre a gestire un bar nel centro cittadino, gestiva anche il traffico della droga in città; in particolare lo spaccio di cocaina e hashish proveniente dalle provincie di Pavia e Novara. In totale, sono 25 gli indagati implicati a vario titolo nell’attività e oltre agli arresti di oggi, sono state disposte anche numerose perquisizioni e la chiusura per 30 giorni del bar, base operativa dell’organizzazione criminale.