Zero sconfitte da quando è sulla panchina azzurra

Da commissario tecnico degli Azzurri, Roberto Mancini non ha mai perso una partita. Un record.

Con il pareggio a reti inviolate contro la Svizzera, l’Italia ha raggiunto lo storico traguardo dei 36 risultati utili consecutivi. Mai nessuno prima d’ora c’era riuscito, dato che Spagna e Brasile si sono fermati a 35. Numeri importanti, anche se la prestazione di ieri sera contro gli svizzeri ha destato qualche perplessità. Gli Azzurri ancora una volta, come già successo contro la Bulgaria, hanno creato tanto, senza però arrivare al gol. Come se ci fosse stato un pizzico di leggerezza da dopo il trionfo ad Euro2020. Ora il cammino per l’Italia si complica leggermente verso Qatar 2022, visto che Chiellini e compagni si trovano a +4 sulla Svizzera, ma con gli elvetici che hanno due partite in meno. In poche parole, l’Italia non può più permettersi passi falsi e nelle prossime tre partite sarà costretta a conquistare i tre punti. La prima chiamata sarà mercoledì al Mapei contro la Lituania, ultima nel girone. Poi gli Azzurri torneranno in campo a novembre per le ultime due partite verso Qatar 2022. La sfida decisiva si terrà il 12 contro la Svizzera in una sorta di dentro/fuori, poi all’ultima giornata la squadra di Mancini sfiderà l’Irlanda del Nord. Insomma, l’Italia ha fatto la storia, ma deve ancora aspettare per la gloria, con l’obiettivo di partecipare ad un mondiale otto anni dopo l’ultima volta.