La leader di Fratelli d’Italia chiede l’abolizione «immediata» del coprifuoco e un allentamento delle misure restrittive

«Basta perdere tempo». Così la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni si rivolge al governo, chiedendo l’abolizione «immediata» del coprifuoco, «una misura inutile e dannosa». La situazione epidemiologica nel Paese è in miglioramento rispetto al passato – i dati confermano il calo dei contagi, dei posti occupati in terapia intensiva e dei ricoveri in ospedale e poi poco più di 5 mila nuovi contagi e 93 morti nelle ultime 24 ore, per la prima volta sotto quota 100 da ottobre –, tale da consentire un allentamento delle misure restrittive. A partire dal coprifuoco. L’invito lanciato da Meloni sarà ascoltato? Le dichiarazioni dei principali esponenti di governo suggeriscono che l’appello sarà accolto a metà: il ministro della Salute Roberto Speranza predica prudenza, pur aprendo allo slittamento del coprifuoco. «I dati ci dicono che ora è il momento di superare il coprifuoco», ha osservato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. «Abbiamo sempre detto che si può allentare via via che i numeri vanno nella direzione giusta e ora i numeri stanno andando nella direzione giusta», ha detto il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, aggiungendo che «nelle scorse settimane non si è abbassata la guardia».