Nel 2020 il mercato digitale italiano è andato meglio di quanto preventivato, riportando una flessione dello 0,6% contro il -2% delle stime. È quanto emerge dall’analisi annuale sul settore realizzata da Anitec-Assinform, l’Associazione di Confindustria che raggruppa le principali aziende dell’ICT, secondo cui il mercato del digitale nel 2020 è arrivato a toccare i 71,5 miliardi di euro. Per il 2021 è previsto un recupero al +3,5%.