Coronavirus, Speranza: «Con il vaccino supereremo le restrizioni»

Oggi l’Agenzia europea per i medicinali ha ribadito che i benefici del vaccino AstraZeneca superano i rischi

«Non dimentichiamo mai che il vaccino è la vera strada per chiudere questa stagione difficile di restrizioni». Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo a “diMartedì”, in onda su La7, ieri sera, alla vigilia della conferenza stampa dell’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali, chiamata ad esprimersi sul vaccino AstraZeneca. «I benefici superano i rischi», ha ribadito l’Ema, in una nota diffusa al termine della sua valutazione, sottolineando che «gli eventi rari» di trombosi celebrale «sono effetti collaterali molto rari». «Penso che dobbiamo fidarci delle nostre istituzioni, sono fatte di scienziati e tecnici che hanno dedicato la loro vita a queste materie», aveva detto ieri Speranza, rispondendo ad una domanda sul vaccino AstraZeneca e aggiungendo che «abbiamo a che fare con un virus nuovo e con vaccini che sono stati messi in commercio da pochi giorni: è evidente che la scienza deve continuare a monitorare». Proseguono, nel frattempo, le proteste di ristoratori, commercianti e ambulanti, dopo la manifestazione di ieri davanti al Parlamento. Oggi ci sono state manifestazioni in diverse città italiane, da Torino a Napoli, passando anche per Pistoia e Caserta.