Navalny, l’UE chiede il «rilascio immediato»


«Mosca deve garantire sua sicurezza»

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha condannato l’arresto di Alexei Navalny avvenuto ieri da parte delle autorità russe al suo ritorno a Mosca. «Le autorità russe devono rilasciarlo immediatamente e garantire la sua sicurezza», ha scritto von der Leyen su Twitter. Anche la Germania, attraverso il ministro degli Esteri, Heiko Maas, ha richiesto il «rilascio immediato».