Coronavirus, Oms: «Europa deve fare di più»


L’Europa deve «fare di più» a fronte di una «situazione allarmante», aggravata dalla nuova variante di Covid-19 rilevata in principio nel Regno Unito. «Ci sono delle misure di base che tutti conosciamo e che devono essere intensificate per ridurre la trasmissione»: così il direttore dell’Oms per l’Europa, Hans Kluge. Intanto, secondo la Johns Hopkins University, salgono più di 86 milioni i casi di coronavirus nel mondo, mentre i morti da inizio pandemia sono oltre 1,8 milioni.