Inflazione, Lagarde: «Ridefinire obiettivo del 2%»

Andava bene prima, ma attualmente «le preoccupazioni sono diverse»

La Banca Centrale Europea sembra sia pronta a rimodulare il mantra dell’inflazione “a valori prossimi, ma non superiori al 2%”. A dirlo è stata la presidente della BCE Christine Lagarde nel corso dell’evento EBC and its Watchers XXI Conference. «La formula della Banca Centrale Europea per definire la stabilità dei prezzi, vicino ma al di sotto del 2%, era appropriata in un momento in cui la Bce stava cercando di stabilire credibilità e un’inflazione troppo alta era la sua principale preoccupazione», ha ricordato Lagarde, precisando però che «nell’attuale contesto di minore inflazione, le preoccupazioni che dobbiamo affrontare sono diverse e questo deve riflettersi nel nostro obiettivo di inflazione». «Dovremmo avere un obiettivo di inflazione che il pubblico possa facilmente comprendere», ha concluso.