Coronavirus, Mattarella: «Libertà non è far ammalare gli altri»


Così il capo dello Stato alla Cerimonia del Ventaglio

«Non bisogna confondere la libertà con il diritto di far ammalare gli altri». Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla Cerimonia del Ventaglio, soffermandosi sulla necessità di mantenere le precauzioni per contenere la diffusione del coronavirus. In questo senso, il capo dello Stato ritiene che la cautela sulla pandemia sia un «richiamo prezioso e opportuno».