Germania, crolla il PIL nel II trimestre: -10,1%


Sale anche la disoccupazione: +0,1%

Nel secondo trimestre il PIL della Germania è crollato del 10,1%, facendo peggio delle attese che indicavano un -9% trimestrale e un -10,9% tendenziale. Come ricorda l’ufficio federale di statistica si tratta del peggior calo dall’inizio delle misurazioni relative alla crescita economica, iniziate nel 1970. Il record negativo precedente fu il -4,7% registrati all’inizio del 2009, in piena crisi finanziaria. In lieve crescita anche il tasso di disoccupazione: +0,1%.