Covid-19, Bonomi: «A rischio fino a un milione di posti di lavoro»


«Aspettiamo i dati di fine maggio, ma si parla tra i 700 mila e un milione di posti di lavoro che sarebbero a rischio», così il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, nel corso di “C’era una svolta…” evento organizzato da Fondazione Fiera Milano. «In Italia – ha aggiunto – si è sempre pensato che il lavoro venisse per decreto, ma purtroppo l’economia è altro: i posti di lavoro si creano solo se ci sono investimenti. Il problema dell’automotive non si risolve con la Cassa integrazione. Vedo la classe politica, non parlo di Governo, molto concentrata sull’emergenza ma con zero visione e zero strategia su dove dobbiamo andare. Questo mi preoccupa molto».