Coronavirus, tasse sospese


Cittadini e imprese delle zone colpite dal nuovo coronavirus – Covid-19 – saranno esentati dal pagamento delle tasse. A stabilirlo è stato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, firmando il decreto ministeriale, che a breve sarà pubblicato anche sulla Gazzetta Ufficiale, per la «sospensione degli adempimenti e i pagamenti dei tributi e delle ritenute fiscali per cittadini e imprese della cosiddetta zona rossa che stanno subendo conseguenze più pesanti» del coronavirus. Concordata con Abi, l’Associazione bancaria italiana, anche la sospensione del pagamento delle rate dei mutui. Nel dettaglio, sono stati sospesi i versamenti delle imposte e delle ritenute e gli adempimenti tributari per i contribuenti e le imprese residenti o che operano negli undici comuni interessati dalle misure introdotte per cercare di contenere la diffusione del coronavirus. La sospensione riguarda anche le cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione e quelli conseguenti ad accertamenti esecutivi. Il decreto riguarda i versamenti e gli adempimenti in scadenza tra il 21 febbraio e il 31 marzo 2020. L’elenco dei comuni interessati ne comprende diversi in Lombardia – Bertonico (LO) Casalpusterlengo (LO) Castelgerundo (LO) Castiglione D’Adda (LO) Codogno (LO) Fombio (LO) Maleo (LO) San Fiorano (LO) Somaglia (LO) Terranova dei Passerini (LO) – e uno in Veneto: Vo’, in provincia di Padova.