Apprendistato e giovani


Qualcosa si muove

L’apprendistato dovrebbe essere lo strumento principe per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro dei giovani. Il problema è che, però, molte aziende vedono la parte formativa come un peso, essendo interessate soltanto ad abbattere il costo del lavoro. È da leggersi con interesse, quindi, il dato che segnala un importante incremento delle conferme in servizio (+27,6%) degli apprendisti nel corso del 2019. Nel complesso, i rapporti in apprendistato attivati nel 2019 sono stati 345mila, circa 22mila in più rispetto al 2018, mentre le cessazioni sono state 197mila, anche queste in crescita (+17mila in un anno).