Fiducia nei sindacati in crescita tra gli italiani


In calo, invece, la fiducia verso le istituzioni. Lo sostiene l’ultimo Rapporto Italia dell’Eurispes

Cresce la fiducia degli italiani nei sindacati. O meglio: torna a crescere. Lo sostiene l’Eurispes nella 32esima edizione del Rapporto Italia, sottolineando che il 46,4% degli italiani dichiara di avere fiducia nelle organizzazioni sindacali. Si tratta di un dato in aumento rispetto al 37,9% registrato nel 2019. Diminuisce complessivamente, invece, la fiducia nelle istituzioni: nel 2020 gli italiani fiduciosi verso le istituzioni sono il 14,6%, in calo del 6,2% rispetto allo scorso anno. Il gradimento verso il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, resta stabile – il capo dello Stato raccoglie il consenso del 54,9% degli italiani, in linea il 2019 (55,1%) – mentre diminuisce quello verso il governo e il Parlamento: il 26,3% ripone fiducia nell’esecutivo – quelli che dichiaravano di averne verso il governo Lega-M5s erano il 36,7% – e il 25,4% lo fa verso il Parlamento. Erano il 30,8% nel 2019. Fiducia in crescita verso la Magistratura, adesso al 49,3% (+2,8% su base annua). Se i giudici non riescono a superare la soglia del 50%, lo stesso non vale per le forze dell’ordine: Guardia di Finanza (70,4%, +2,1%), Polizia di Stato (69%, -2,5%) e Carabinieri (65,5%, -5% su base annua). Sebbene in calo di 3 punti percentuali rispetto al 2019, la fiducia verso i Vigili del Fuoco resta altissima (84,3%). Vanno oltre il 50% e seguono un trend positivo di consensi le associazioni dei consumatori (dal 53% del 2019 al 58,4%); le associazioni di volontariato (dal 64,2% al 70%); la Chiesa cattolica (dal 49,3% al 53,4%) e il sistema sanitario (dal 62,3% al 65,4%; +3,1%).