Maltempo, Salvini: «Destinare 100 milioni a Venezia»


Così il leader della Lega, chiedendo di attivare il Mose

«Per i danni provocati dal maltempo a Venezia si utilizzi subito uno dei tre miliardi che il governo vorrebbe regalare a chi paga con bancomat o carta di credito». A chiederlo è stato il leader della Lega, Matteo Salvini, ricordando che «Venezia è un patrimonio dell’umanità che il governo non può ignorare». L’ex ministro dell’Interno chiede all’esecutivo di intervenire il prima possibile per mettere in sicurezza Venezia dal maltempo: «Purtroppo ci sarà un’altra alta marea, a spanne mezzo miliardo di danni. Il Mose è pronto ad entrare in azione ma servono 100 milioni per la manutenzione annua. Uscito da qui andrò al Senato per un emendamento alla manovra per trovare questi soldi, per mettere in sicurezza un patrimonio non italiano, ma mondiale», ha annunciato.