Germania, nuova contrazione


Per il terzo trimestre il ministero delle Finanze tedesco prevede una nuova contrazione della crescita economica del Paese, legata per lo più alle incertezze sulla Brexit e alla guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. «L’industria – spiega infatti in una nota il Bundesministerium der Finanzen – sta affrontando un debole commercio globale, una stagnazione mondiale del manifatturiero e un calo della domanda nel settore automobilistico». Nonostante la fase di difficoltà, il dicastero scongiura, per il momento, un maggior rallentamento o una recessione più grave per l’economia tedesca.