Lavoro
0

Cnh, su Pregnana Milanese è scontro

Muro contro muro: venerdì mobilitazione alla Regione

Nessun passo indietro, purtroppo. Anche l’ultimo tavolo di confronto ha portato alla conferma della volontà da parte di Fpt industrial, controllata del gruppo Cnh, il colosso attivo nei macchinari per l’agricoltura e non solo nel quale sono confluiti, fra gli altri, anche i marchi legati ad Iveco, di chiudere lo stabilimento di Pregnana Milanese, attivo da oltre 50 anni. La notizia era già emersa nelle scorse settimane con la conseguente forte mobilitazione del sindacato di categoria, contrari ad una iniziativa che porterebbe alla perdita di 300 posti di lavoro. I sindacati hanno chiesto un passo indietro, con un ripensamento complessivo del piano, anche se l’azienda al momento appare irremovibile nel sostenere «scelte difficili ma necessarie » , promettendo la ricollocazione di più lavoratori possibile. Venerdì prossimo la mobilitazione dei sindacati arriverà davanti alla regione Lombardia per chiedere un intervento del governatore Attilio Fontana.

  • googleplus
  • linkedin

    Ufficiostampa