Brasile, «elezione Bolsonaro dà fiducia a investitori»


L’elezione a presidente del Brasile di Jair Bolsonaro – il candidato di estrema destra – migliorerà la fiducia degli investitori e ridurrà la volatilità del tasso di cambio. Così Moody’s. In un rapporto gli analisti sottolineano che Bolsonaro dovrà fare i conti con un Parlamento diviso e frammentato. Il recupero della fiducia degli investitori darà un impulso ad una moderata ripresa economica di cui beneficerà il settore bancario.