Il segretario generale dell’Ugl, Francesco Paolo Capone, ha incontrato presso la sede del ministero del Lavoro in via Veneto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Tommaso Nannicini. Al centro della riunione le pensioni e il mercato del lavoro.
Presenti anche il vice segretario generale dell’Ugl, Claudio Durigon, il segretario confederale dell’Ugl, Fiovo Bitti, e il responsabile nazionale dell’Ufficio Questioni previdenziali dell’Ugl, Nazzareno Mollicone.
“E’ stato un confronto aperto – ha evidenziato Capone -, e di questo ringraziamo il governo; confronto che l’Ugl ha chiesto con forza nella convinzione di poter contribuire all’individuazione di soluzioni eque e sostenibili sui punti principali della proposta di riforma delle pensioni che il governo ha in mente, in particolare sugli strumenti di flessibilità per uscire anticipatamente dal mondo del lavoro”.
“A breve – ha concluso Capone – consegneremo al governo un documento con le nostre proposte e i nostri suggerimenti in risposta anche a delle sollecitazioni che su alcuni punti della riforma ci sono state rivolte dal sottosegretario Nannicini”.