Domani l’Ugl Lazio sarà presente, con un gazebo a Roma, in Largo Goldoni,
dalle ore 9 alle ore 14, per denunciare “una Giunta Regionale poco
sensibile alle problematiche che affliggono il territorio e, sopratutto,
‘ingiusta’ nei confronti dei cittadini sempre più indeboliti, economicamente, dalle tasse“.

La pressione fiscale ha oltrepassato il limite – precisa  Armando
Valiani, segretario regionale dell’Ugl Lazio –  la nostra mobilitazione
diventa strumento necessario per rappresentare quella fetta di popolazione
maggiormente colpita e che chiede a gran voce una detassazione urgente per
riuscire a sopravvivere in un quotidiano fatto di mutui, bollette, affitto
e spese mediche.

Attraverso questa petizione – conclude Valiani – l’Ugl chiede al Presidente Zingaretti di ridurre l’aliquota fiscale sui redditi fino a 55.000 euro”.
Le prossime tappe dell’iniziativa saranno: Latina, Frosinone, Viterbo e Rieti.