È stato raggiunto in serata l’accordo fra Atac e i rappresentanti sindacali dell’Ugl che avevano indetto uno sciopero di quattro ore per questa sera, a partire dalle 20.30. L’intesa ha condotto al differimento dell’agitazione. Il servizio oggi sarà regolare. Il direttore generale di Atac, Marco Rettighieri, ha espresso la propria soddisfazione per l’accordo e ha ringraziato i sindacati per il senso di responsabilità dimostrato.

Siamo stati convocati dall’azienda in tarda serata  – racconta a La Metasociale Lucio Valeri, segretario Roma e Lazio dell’Ugl Autoferrotranvieri – dal confronto sono emerse tutte le nostre perplessità in merito alla vertenza Atac e a tutte le criticità che affliggono il comparto e che rappresentano un vero e proprio ostacolo non solo per i lavoratori ma anche per le utenze. L’auspicio è che finalmente i temi della sicurezza e della salvaguardia dell’azienda di tpl più grande di Italia vengano considerati ed affrontati con la dovuta attenzione. L’azienda, dal canto suo, ha offerto tutta la sua disponibilità a sciogliere quei nodi che da anni paralizzano l’Atac. Revocare lo sciopero, però, non equivale ad abbassare la guardia. Continueremo a restare attenti e – conclude il sindacalista – se quanto affermato ieri dai vertici dell’azienda non sarà rispettato faremo sentire con più forza la nostra voce attraverso mobilitazioni e scioperi