Dodici anni fa il terremoto dell’Aquila, oggi diverse celebrazioni in ricordo delle vittime

Si celebra oggi il dodicesimo anniversario del terremoto dell’Aquila. Le misure restrittive imposte a causa della pandemia non hanno impedito le celebrazioni in memoria delle vittime. In piazza Duomo, nel cuore del centro storico della città abruzzese, un vigile del fuoco ha acceso un braciere, di fronte alla Chiesa di Santa Maria del Suffragio alla presenza del sindaco aquilano, Pierluigi Biondi. Le campane hanno suonato 309 rintocchi, tanti quante le vittime del terremoto che colpì il capoluogo abruzzese alle 3:32:39 del 6 aprile del 2009.