Novità per Piaggio Aerospace


Poco prima della scadenza temporale indicata, ma comunque in tempo utile. Il deposito del nuovo piano industriale di Piaggio Aerospace, presentato al ministero dello sviluppo economico, rappresenta un passaggio necessario per cercare di dare un futuro all’azienda ligure, che occupa un migliaio di dipendenti, la meta dei quali in cassa integrazione. Una vicenda che vede fortemente impegnati i sindacati di categoria, dalla Cgil alla Ugl, che hanno sollecitato più volte soluzioni stabili.


Aerospace, commesse e prospettive


Oltre 700 milioni di commesse nei prossimi mesi. Il tavolo al ministero dello sviluppo economico ha fornito delle indicazioni positive per Piaggio Aerospace, tanto che il sindacato è tornato a parlare di futuro e di nuova luce. Insieme alle commesse governative, sono giunte all’attenzione del commissario straordinario una quarantina di dimostrazioni di interesse verso l’azienda, a dimostrazione di quanto sostenuto nei mesi scorsi, che cioè siamo davanti ad una impresa fiore all’occhiello dell’industria nazionale e con potenzialità di mercato assolutamente appetibili. Il sindacato comunque rimane vigile. Se le federazioni di categoria di Cgil, Cisl e Uil hanno chiesto un incontro con il commissario straordinario, la Ugl Metalmeccanici ha insistito sulla perdita di professionalità che si è creata con le dimissioni volontarie di 78 dipendenti e sulla necessità di dare una soluzione lavorativa concreta a tutto il personale dipendente, oggi di poco superiore alle mille unità.