3,7 milioni di immigrati extra Ue


Alto tasso di occupazione; disoccupazione femminile quasi nulla fra le filippine

In attesa di capire quale sarà la risposta degli interessati alla procedura di emersione dal lavoro sommerso, fortemente voluta dalla ministra delle politiche agricole, Teresa Bellanova, arriva il rapporto del ministero del lavoro, della direzione generale dell’immigrazione e dell’Anpal, che fotografa la situazione immigrazione nel nostro Paese, aggiornata al 1° gennaio del 2019. I soli stranieri non comunitari – quelli censiti nel rapporto – sono 3.717.406, in leggerissima crescita su base annua (meno di 2.500 unità), con una fortissima presenza di minori (il 21,6%). Il 62,3% è titolare di permesso di lungo soggiorno. Gli immigrati non comunitari rappresentano il 7,4% dell’occupazione totale nel nostro Paese, con un tasso di occupazione di poco superiore al 60%, due punti percentuali in più rispetto ai soli italiani. Molto alta la disoccupazione femminile, al 17,1%, ma appena al 3% fra le filippine e al 4,7% fra le cinesi. Circa 380mila le imprese individuali.