Giorgetti: «Estendere golden power ad altre filiere»

Per il ministro «l’automotive e la siderurgia hanno bisogno di interventi strategici»

Il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, ha fatto sapere che si sta valutando «la possibilità di estendere l`ambito di applicazione della normativa golden power anche a filiere che allo stato ne sono escluse e che rivestono invece un evidente rilievo nell`assetto economico nazionale». Tra le tante ha citato in particolare i settori dell’automotive e della siderurgia, «particolarmente bisognosi di interventi di sostegno per il loro carattere strategico e per il fatto di essere particolarmente esposti alla concorrenza cinese». Il ministro ha poi spiegato che l’Italia dovrà partecipare attivamente alla discussione in ambito Ue per la revisione della normativa sugli aiuti di Stato per rimuovere una serie di vincoli che risultano oggi decisamente anacronistici»

Rete unica, Giorgetti: «Governo non è contrario a progetto, ma ai ritardi»

«Il governo italiano non è contrario al progetto di rete unica, è contrario ai ritardi sul progetto». Così il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, al termine dell’incontro con il ministro francese dell’Economia, Bruno Le Maire. «Non è accettabile che ci sono ragazzi che non possono accedere all’istruzione perché qualcuno non ha portato la fibra a casa loro. Siamo in clamoroso ritardo rispetto a quelli che erano gli obiettivi», ha spiegato Giorgetti.

Giorgetti difende il salva-Carige: «Non possiamo girarci»

Durante un dibattito alla scuola di formazione politica della Lega, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, difendendo il decreto salva Carige, ha detto: «Siccome siamo al Governo non possiamo chiudere gli occhi e fare finte di nulla sul problema del credito» e «abbiamo un problema con Carige e forse con Mps».