Dpb, Commissione Ue: «In linea con raccomandazioni»


Ma avverte l’Italia sugli effetti permanenti degli interventi anti-Covid

La Commissione europea «ritiene che il documento programmatico di bilancio dell’Italia sia nel complesso in linea con la raccomandazione adottata dal Consiglio Ue il 20 luglio 2020. La maggior parte delle misure stabilite nel documento programmatico di bilancio dell’Italia stanno sostenendo l’attività economica in questo contesto di notevole incertezza». Allo stesso tempo però, Bruxellese avverte l’Italia che «alcune misure non sembrano essere temporanee o affiancate da misure di compensazione». Dato il livello del debito pubblico, per la Commissione è quindi «importante che l’Italia, quando adotta misure di bilancio di sostegno all’economia, assicuri che venga preservata la sostenibilità di bilancio a medio termine».