“L’Ugl Sanità ha inaugurato una sede sindacale presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze, che sarà un punto di ritrovo e di informazione per i lavoratori della struttura, nonche’ un riferimento per ogni necessita’ degli iscritti”.

Così Daniela Ballico, segretario nazionale Ugl Sanità, che ha partecipato oggi all’inaugurazione insieme al responsabile provinciale dell’Utl-Ugl di Firenze, Augusto Ghinelli, al segretario provinciale della Federazione, Marco Ceccherelli, e all’Rsu Ugl Sanita’ dell’Ospedale Careggi, Sabino Nannola.
“Stiamo lavorando per rilanciare la nostra sigla in questo territorio – spiega la sindacalista – e con l’apertura di una nostra sede in una struttura così importante qual e’ appunto il più grande ospedale policlinico di Firenze, possiamo seguire piu’ da vicino le problematiche dei lavoratori e mettere in campo tutte le iniziative necessarie a garantire i loro diritti e tutelare la
loro stabilita’ occupazionale”.

“A questo proposito – continua Ballico – abbiamo già avanzato le nostre richieste per la programmazione triennale delle assunzioni, che l’azienda ha contabilizzato in 250 unità. Innanzitutto, abbiamo chiesto che siano fatti contratti a tempo indeterminato e che le selezioni siano effettuate tramite procedure limpide, con le graduatorie attualmente aperte o nuovi concorsi; che non si ricorra al lavoro interinale, atipico o a rapporti libero-professionali, perche’ occorre evitare qualsiasi disparita’ di trattamento contrattuale; e che le eventuali stabilizzazioni, da effettuare nel piu’ breve tempo possibile, non vengano conteggiate nel fabbisogno triennale, dal momento che si tratta di personale gia’ operativo all’interno della struttura”. “Siamo sicuri – conclude la sindacalista – che i nostri responsabili sindacali sapranno portare avanti con impegno e costanza le nostre rivendicazioni e sapranno rispondere sempre in modo efficace e competente a tutte le altre istanze dei lavoratori”.