Economia
0

Vendite al dettaglio in crescita a novembre

Merito anche del Black Friday

Continuano a crescere, sia su base mensile che su base annua, le vendite al dettaglio degli esercizi commerciali italiani, trainate in parte sia dagli acquisti anticipati in vista delle feste natalizie, sia dal Black Friday. A novembre 2018 l’Istat ha infatti registrato un aumento congiunturale delle vendite dello 0,7% sia in termini di valore che di volumi, una crescita legata sia alle vendite alimentari (+0,3% in valore e +0,2 in volume) che a quelle di beni non alimentari (+0,8% in valore e +1,0% in volume). Su base tendenziale, invece, l’aumento è stato dell’1,6% in valore e dell’1,8% in volume. In questo caso il risultato è stato trainato maggiormente dai beni non alimentari (+2,1% in valore e +3% in volume), mentre le vendite di beni alimentari hanno registrato un aumento marcato solo per il valore: +1% contro la crescita di due decimi dei volumi venduti. Per quanto riguarda nel dettaglio i prodotti, e nello specifico quelli non alimentari, l’Istituto nazionale di statistica evidenzia che gli incrementi annui maggiori «riguardano elettrodomestici, radio, tv e registratori (+11,7%), calzature e articoli in cuoio e da viaggio (+4,3%) e dotazioni per informatica, telecomunicazioni, telefonia (+4,2%). Le flessioni più marcate si registrano per cartoleria, libri, giornali e riviste (-2,5%) e giochi, giocattoli, sport e campeggio (-0,8%)». Sul fronte delle forme distributive si osserva un aumento delle vendite della grande distribuzione dell’1,8% e un calo dello 0,1% per quelle degli esercizi operanti su piccole superfici. Continua in maniera marcata l’ascesa dell’eCommerce: +22,4%.

  • googleplus
  • linkedin

Ufficiostampa