Lavoro
0

Ultimi ritocchi al cantiere pensioni

Il governo sta definendo le proprie proposte in vista della legge di bilancio

Si avvicina l’autunno e si apre il cantiere della previdenza. Nelle ultime ore, si è molto dibattuto su come e dove intervenire. Il tema che interessa maggiormente i lavoratori rimane, logicamente, quello della revisione della legge Fornero. Dal sottosegretario al ministero del lavoro, Claudio Durigon, intervistato dal Corriere della Sera, sono giunte importanti rassicurazioni: «Vogliamo attuare gli impegni presi, a partire da “Quota 100”, la misura per superare la Fornero». Durigon spiega che si stanno valutando le diverse opzioni in campo, ognuna delle quali necessita di una copertura diversa. Nel complesso, potrebbero servire circa 8 miliardi di euro per ridare equità al sistema, permettendo quel ricambio generazionale di fatto bloccato dalla fine del 2011 e i primi mesi del 2012. Si discute anche di tetto massimo di contributi e di taglio alle pensioni d’oro. Su quest’ultimo aspetto, la discussione è sulla soglia che nel contratto di governo è individuata in 5mila euro mensili.

  • googleplus
  • linkedin

Ufficiostampa